Imparare ad essere consapevoli per poter scegliere

Spesso accade che dopo il percorso terapeutico della craniosacrale (e anche altri tipi di terapia manuale e non)

il paziente senta di non riuscire a mantenere il livello di benessere raggiunto e di perdere quella forza e quello stato d’animo positivo che lo sostenevano durante la terapia.

L’obiettivo è di trovare un equilibrio tra mente e corpo che possa consolidarsi nel tempo per sostenere la creazione di una vita sana e felice.

Per questo ho creato un sistema efficace che combina i principi della terapia Craniosacrale che ho praticato con l’istituto Upledger in America con il personal coaching e le sue “ricette” mentali che possono portare a un risultato duraturo in tempi più brevi.

Naturalmente, come per tutte le cose, per raggiungere buoni risultati dobbiamo impegnarci con una forte e sincera volontà di cambiare, senza queste premesse non si può cominciare a lavorare insieme e sperare di cambiare.

Questi sono i motivi per cui ho creato un percorso che seleziona le persone adatte.

Una volta chiarite le necessità e i bisogni del cliente (in base alla sua tipologia) possiamo decidere insieme come progettare i tempi e il formato della nostra collaborazione fermo restando il completo rispetto del protocollo legato al programma di tre mesi del Dream Builder ( qui link al file di spiegazione del Dream Builder) che assicura la riuscita del progetto grazie ai tanti anni di studio e sperimentazione di Mary Morryssey che ne hanno provato l’efficacia.

“Se un programma di crescita personale non ha delle solide fondamenta spirituali, quel programma è incompleto”.

(Bob Proctor)

E’ importante capire che i nostri programmi limitanti si spingono a profondità ben maggiori del pensiero cosciente e non si possono modificare con un semplice atto di volontà o con il solo utilizzo del pensiero positivo.Molte convinzioni sono completamene inconsce, al di fuori della portata dell’intelletto.

La mia pratica come terapista ed esperienza personale mi hanno insegnato che la maggior parte delle persone non ha consapevolezza delle credenze distruttive che minano la loro salute.Tali credenze non provengono infatti dall’intelletto, la parte del pensiero su cui si esercita un controllo, bensì dai pensieri che il passato ha alloggiato e sepolto nel TESSUTO CELLULARE e su questo si puo lavorare tornando al ricordo dell’emozione associata a un trauma o un evento dimenticato trasformandola attraverso la tecnica Somato Emozionale per poi riprogrammarla utilizzando determinati strumenti mentali.

Le condizioni più comuni che portano alla sofferenza e la mancanza di equilibrio nella vita sono
L’ IPERVIGILANZA
LO STRESS CRONICO
L’ IPERATTIVITÀ’ DEL SITEMA NERVOSO CENTRALE
L’ANSIA
LA DEPRESSIONE
I DISORDINI DELL’ATTENZIONE

questi sintomi si possono superare grazie al costante supporto di un Coach professionale e di un programma altamente qualificato come il Dream Builder( attacca link).

Solo onorando le nostre insoddisfazioni impareremo a capire ciò di cui abbiamo bisogno, solo così riusciremo a comprendere le nostre profonde necessità e ritrovare i sogni e la passione per la vita.

Comments are closed.

Newsletter

Sarebbe un piacere averti nella mia mailing list

I would love you to be part of my mailing list